mercoledì 22 agosto 2007

Sostiene Tommasini/1

Da qualche settimana è stata lanciata una campagna per sostenere la candidatura del segretario dei ds di Bolzano, Christian Tommasini, alla guida del partito democratico locale. Un mio contributo è stato pubblicato sul blog promotore Terra in Vista. Siccome è meglio abbondare lo riporto anche qui:

Vai a guidare un partito politico e non deve farlo un politico? Uno che ha dimostrato di saperlo fare? Ipocrisia? Malafede?

Se l’unico onorevole eletto dal centrosinistra in Alto Adige è della Margherita, ma rappresenta l’Ulivo, e se il Sindaco del comune capoluogo è della Margherita ma rappresenta tutti (e lo fa bene) non capisco perché il segretario dell’unico partito di centrosinistra che dal 2001 ad oggi non ha perso voti e consensi nel panorama politico locale non va bene per guidare il nuovo partito?

Due pesi e due misure?

Non capisco poi come sia possibile che uno che è Sindaco, che è figlio di un ex-Sindaco, un sessantenne che ha militato prima nel PCI, poi nei Verdi poi nei Popolari, uno che ha una nomina istituzionale e un importante vicepresidenza ottenuta grazie ad una nomina politica, uno che è stato presidente per nomina politica di un centro smaltimento rifiuti, uno che fino al maggio del 2005 era in consiglio comunale a Bolzano, etc. etc., si permettano di arrogare per loro il titolo di società civile e si autoattribuiscano una medaglia di superiorità morale.

Dov’è finita la verità? Chi rimane a raccontarla? La serie B della politica tenta la spallata. Ne ha diritto. Ma almeno che si sappia chi sono e cosa vogliono veramente.

Io rivendico per chi ha creduto nei DS prima e crede oggi nella sfida politico-culturale dell’Ulivo il diritto di sapere come stanno le cose. Almeno di essere informato dai media su “chi è chi”.

Sono stato un militante dei ds, un elettore dei DS, non ho mai avuto incarichi di partito, o incarichi istituzionali grazie al partito, e inizio ad essere stanco che qualcuno, in maniera strumentale, dica che essere un militante di un partito ti rende un cittadino meno civile di chi ad un partito non è iscritto. È ipocrita ed avvilente.

Credo che sia legittimo discutere se la candidatura di Tommasini sia la migliore, ma la discussione deve partire dai contenuti politici che Tommasini porta avanti rispetto al Partito Democratico e limitarla al fatto che sia stato segretario dei DS (facendolo peraltro bene) mi pare un limite alla discussione.

Se parliamo della provenienza di Tommasini allora parliamo anche della provenienza degli altri, di chi lo teme e lo osteggia. Degli altri rappresentanti istituzionali del centrosinistra e del gruppo degli “amici di Polonioli”.

Ma io preferirei parlare dei contenuti che Tommasini porta avanti. Se qualcuno ne ha di migliori lo dica, discutiamone.

Ma da chi è in politica da 20 anni la lezione sulla superiorità morale proprio no!

10 commenti:

chemako ha detto...

Cambi casa ma resti sempre lo stesso ;)
Un abbraccio

supramonte ha detto...

prima o poi, caro luca, toccherà pure a me cambiare casa e nick! ;)
ciao!
supra

luca ha detto...

più che altro non riuscivo più ad aprire la pagina di editing del cannocchiale. vediamo come va con blogspot.

Ja ha detto...

cose che capitano...

mary ha detto...

CIAO! sono rientrata pure io ... solo che dopo due settimane di dieta dal pc...cerco di tenermi un po'alla larga, ma ti leggo! Stai bene? MArio ha pc rotto invece, sappilo. Quando rientri? suerte e besos mary

luca ha detto...

presto sarò a bolzano. il 9 però forse riusciamo a vederci eprchè sarò dalle tue parti.

Titollo ha detto...

Potevi avvisarmi no?

Mi spieghi cosa ho ti ho fatto di male per finire schiacciato fra Tommasini e il PD?

luca ha detto...

titollo: sai perfino chi è tommasini?
le borse di dottorato non saranno pingui, ma non le danno di certo a caso!

Titollo ha detto...

Noi baffuti ci occupiamo del mondo ... quindi anche di Bolzano ;-P

luca ha detto...

secondo me sei un lettore del muro di radio tandem.