venerdì 1 febbraio 2008

Blog che fanno pensare, 01-02-08

Qualche settimane fa Innoxius molto gentilmente mi segnalò in una specie di gioco chiamato "Blogger Thinking Award". Ora il gioco è probabilmente finito, il premio è stato assegnato e così sia. Io, oramai fuori tempo massimo, ne approfitto e rilancio. Un pretesto per segnalare qualche blog che sta da tempo tra i miei link ma che non ho mia avuto occasione di pubblicizzare.

1. Berlicche: blog ultra-cattolico, ciellino, conservatore, intollerante, clericalista. L'autore fa probabilmente uso di cilicio. Provare per credere.

2. Oscar Ferrari: blog bolzanino, no peggio, di laivesotto. L'autore coltiva mele che vengono vendute dalla Lidl in tutta la Gran Bretagna, compone canzoni demenziali ed è socio fondatore del Partito Per Tutti. Tutto questo molto prima di Beppe Grillo. Qui si spera che accessorizzi presto il suo blog con feedbruner.

3. Toppe: ora che ci penso è l'unico blog femminile in lingua italiana che leggo regolarmente. Io sarò un maschilista esterofilo, però Toppe è una signora di blog, un mondo con poesia. Anche in questo caso feedburner è urgente.

4. Cuoredicane: blog anarcociciclista, già anarconanista (poi, quando pare, è andato in ciclo-tour di nozze). L'autore fa probabilmente uso di manette e frustini. A volte è geniale, ma non si applica. Se si applicasse, sarebbe il miglior blog dell'universo. Molto meglio di Beppe Grillo.

5. Brigante: antropologo a tempo perso, è post-post-moderno, scrive i suoi post con caratteri impossibili e flirta con i reduci del '68. L'autore fa probabilmente uso di filosofi francesi alla moda, sniffandoli a strisce o, nei momenti di depressione, via endovenosa nei cessi dei circoli arci di Bologna. Dice che guattarì è la roba migliore. Ha sempre e sistematicamente torto, ma ha sempre e sistematicamente più ragione di me.

10 commenti:

toppe ha detto...

...Commossa :) Grazie!
Maguardatecheticapita lasciando una volta un commento un po' a caso su un blog pescato un po' a caso e poi perso... Ah, questi lettori timidi che non si palesano!
Feedburner... dammi il tempo di chiedere a google che cappero è, e poi mi applico.

luca ha detto...

figurati. il tuo blog mi piace davvero molto.

per leggere i blog uso i feed di igoogle. apro google come hompage e sotto la barra di ricerca mi esce la lista dei blog che seguo con gli ultimi post. se c'è una novità io vado e leggo.

perchè possa fare lo stesso con il tuo blog devi avere una roba tipo feeburner. prova a cliccare su "iscriviti a handicap e rivoluzione" sulla colonna destra e capisci.

oscarferrari ha detto...

e io che pensavo che il feedburner fosse uno di quei panini del mcdonald, vedo di provvedere

toppe ha detto...

Mi sono evoluta... ehm... credo... forse o.O
http://feeds.feedburner.com/toppe

brigante ha detto...

hai ceduto anche tu al mondo delle classifiche blogs..che il mio blog ti faccia pensare mi pare eccessivo, ma apprezzo..:)
continuo a rimanere nella mia ignoranza e a non capire cos'è un feed burner, qualunque delucidazione in merito è molto gradita.

luca ha detto...

grande oscar e brava toppe.

brigante: siccome sono sempre molto in basso in ogni tipo di blog classifica, di solito cerco di ignorarle. questa cmq. non è una classifica (l'ordine da 1 a 5 è casuale) ma una marchetta a dei blog a cui mi andava di far pubblicità.

fortunatamente per te, ci pensa ilcannocchiale ai tuoi feeds (clicca su xml sul tuo blog e capisci).

brigante ha detto...

mmm, io non trovando xml, ho cliccato su rss, e vi trovai il mio blog in altro formato, ciononostante non capisco il senso di ciò e chiedo umilmente che venga tolto il mistero una volta per tutte e mi si spieghi di qual tranello si tratta?

luca ha detto...

rss è il tasto giusto.
la cosa migliore per capire è provare. hai un account google? aprilo e fatti una pagina iGoogle. a questa pagina aggiungi nuovi contenuti mettendoci il mio feed. così vedi.

brigante ha detto...

sembra che mi stai spacciando una nuova droga...

Anonimo ha detto...

Perche non:)