venerdì 9 novembre 2007

Scrivo con le mani legate

Franz Jaegerstaetter è stato beatificato il 26 ottobre 2007. Rifiutò di prestare servizio militare nell'esercito nazista. Venne processato e condannato a morte il 9 agosto 1943. E' il beato degli obiettori di coscienza. Ora sono state tradotte e pubblicate le sue lettere dal carcere. Ne parla padre Angelo Cavagna su Antenne di Pace.

E visto che si parla di obiezione di coscienza e di antenne di pace, ecco il ricordo di don Oreste Benzi scritto da Tiziana e da Matteo. Tiziana e Matteo sono stati come me "caschi bianchi" con la Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata proprio da don Oreste. E come me sono rimasti folgorati dall'amore gratuito di don Oreste.

Buona lettura.

1 commento:

g.p. ha detto...

Ammiro molto, e sinceramente, la tua sensibilità e il tuo senso etico. Mi piace l'amore sincero e disinteressato che provi verso il prossimo. Davvero.
...
Per fortuna che io non sono così, sennò col cazzo che vincevamo le elezioni.
un abbraccio